Chicco Magia di Stelle è uno dei primi regali che ho fatto alla mia bimba, spinto dalla curiosità di provare il proiettore di stelle e pianeti. Il prodotto è arrivato in una scatola con all’interno i pezzi da montare: la base, la vite per l’attacco alla culla, il braccio, il motore della giostrina i peluche e il telecomando. Il montaggio è risultato semplice ed è servito solo un cacciavite.
Nella confezione non sono presenti le pile della giostrina (2 mezze torce) e del telecomando (2 stilo).
La giostrina si fissa alla culla per mezzo di una grande vite che permette un bloccaggio molto sicuro.

Estetica e materiali

Si nota fin da subito la qualità dei materiali e di assemblaggio, chicco magia di stelle, una volta montata, da una sensazione di solidità.
Se dal punto di vista della qualità costruttiva non si possono trovare difetti anche il fattore estetico non è da meno: le linee arrotondate e i colori tenui sono eleganti e la fanno sembrare un elemento integrante della culla, e non un accessorio aggiuntivo.

Funzionalità

Chicco Magia di stelle è una giostrina con tante funzionalità: proiettore di immagini di stelle e pianeti, giostrina a rotazione, musiche new age e suoni della natura e luce antibuio.
Il proiettore può funzionare con il braccio e la giostrina montate, in questo caso le immagini verranno proiettate sul grande cerchio a cui sono appesi i pupazzini, e senza, proiettando sul soffitto le immagini.
Devo dire che la prima soluzione non è un granché, le immagini sono troppo piccole anche per il bimbo che le osserva mentre le proiezione sul soffitto dei pianeti e delle stelle è davvero d’effetto.
E’ possibile scegliere tramite i due grandi tasti se avviare la musica new age o i suoni della natura. Le musiche e le proiezioni durano poco più di un quarto d’ora, dopodiché si spegnono. Resta attivato però il sensore del suono che (in teoria) rileva quando il bambino piange e nel caso riattiva automaticamente la proiezione e la musica per farlo riaddormentare. Dopo i primi utilizzi della giostrina devo dire che il sensore non funziona benissimo in quanto non sempre viene riattivato col pianto, se questo non è tanto forte. In questo caso viene in aiuto il telecomando remoto che permette di avviare la proiezione senza doversi alzare per avviarla manualmente.
La parte meccanica con i pupazzi possiamo farla ruotare spostando il pulsante laterale verso l’alto. Da notare che anche se questa funzione viene attivata in una stanza buia il bimbo potrà vedere i pupazzi ruotare perché vengono illuminati dalla luce della proiezione.

Autonomia

E’ difficile dare un’indicazione precisa riguardo la durata delle batterie, non tutte le notti viene utilizzato e molto dipende dal numero di funzioni attivate. Io ho dovuto cambiare le batterie dopo meno di un mese di utilizzo e facendo una media un ciclo di proiezione al giorno, ciclo che dura poco più di un quarto d’ora. Non è tantissimo se si pensa che non ho nemmeno tenuta accesa la luce notturna e che spesso la giostrina non la facevo ruotare. Se si utilizza con frequenza conviene sicuramente acquistare delle pile ricaricabili.

Commento finale

Chicco Magia di Stelle è una giostrina ricca di funzionalità utili per il tuo bimbo. Non è detto che utilizzandola lo farete addormentare, in quanto è soggettivo e varia da bimbo a bimbo. Spesso a 6 mesi un bimbo richiede ancora il contatto dei genitori per addormentarsi, quello che però sicuramente riesce a fare la giostrina, e posso dirlo per esperienza personale, è che riesce a calmare il suo pianto e a rilassarlo completamente. Tenendo conto poi che lo si può utilizzare da 0 mesi fino ai primi di anni di età (si può staccare dalla culla e appoggiare su un comodino o tavolino) non sarà una spesa persa.